Naviga per argomento

Cloud, hosting o server dedicato: quale scegliere per il tuo sito?

Pubblicazione: 23 maggio 2017 19:00
Ultima modifica: 26 maggio 2017 13:30

Costi, flessibilità, sicurezza, prestazioni: scegliere l’auto giusta per viaggiare in Rete è una decisione strategica che incide sulla competitività delle aziende che credono nel digitale.

Il viaggio delle imprese che hanno scelto il Web come luogo privilegiato dove sviluppare il proprio business è impegnativo e richiede costanza, competenza e la conoscenza dei giusti strumenti su cui puntare. Uno di questi è senza dubbio il sito aziendale, che non solo deve essere ben realizzato, ma deve anche garantire ottime prestazioni e stabilità. In quest’ottica, la scelta della soluzione di hosting diventa strategica per aumentare la competitività sul mercato.

Sono tre le alternative principali:

  1. l’hosting tradizionale
  2. il cloud
  3. il server dedicato

Tra vantaggi e svantaggi, cerchiamo di capire insieme quale si adatta meglio alle tue esigenze.

Hosting tradizionale

Se provi a immaginarti la soluzione di hosting come un’automobile, puoi considerare l’hosting tradizionale come il “car pooling”: una vettura condivisa da più passeggeri che non si conoscono e hanno profili, destinazioni e obiettivi molto diversi.

  • Vantaggi: i costi sono più bassi rispetto alle altre soluzioni, perché il noleggio dell’auto è ripartito tra tutti i passeggeri.
  • Svantaggi: c'è un alto rischio che le diverse esigenze dei passeggeri (velocità, tempistiche, carico bagagli) possano creare problemi per tutti. Eventuali picchi di utilizzo o anomalie di uno dei siti, quindi, si ripercuotono inevitabilmente su tutti gli altri, dando vita a errori imprevisti del servizio come rallentamenti o addirittura blocchi.

L'hosting tradizionale è noto anche come hosting condiviso o shared hosting.

Cloud

Continuando con la metafora dell'automobile, la soluzione cloud, invece, ti mette a disposizione “virtualmente” una serie di automobili che puoi cambiare "senza fermarti ai box" nel caso in cui quella che stai utilizzando non funzioni correttamente.

  • Vantaggi: la garanzia che un'eventuale malfunzionamento del server non fermerà il sito. Sfruttando il concetto di scalabilità, questa soluzione permette inoltre di aumentare virtualmente le risorse hardware in tempo reale, come potenza di calcolo, quantità di RAM e banda dedicata. Ciò si traduce in una garanzia di stabilità, particolarmente adatta per i siti che non possono avere interruzioni di servizio.
  • Svantaggi: avere più automobili dedicate, anche se virtuali, richiede costi di gestione più alti e prestazioni più limitate rispetto al server dedicato.

Server dedicato

Sempre continuando la metafora, il server dedicato equivale a un’automobile sempre a tua completa disposizione, perlopiù con autista compreso, ovvero i professionisti del provider disponibili a fornirti assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

  • Vantaggi: le prestazioni e la sicurezza sono da Formula 1 perché, trattandosi di un’auto riservata, non corre il rischio di essere rallentata o fermata da passeggeri sconosciuti. I costi, inoltre, sono inferiori rispetto al cloud.
  • Svantaggi: l’unico svantaggio del server dedicato è la continuità di servizio perché, come un’auto da corsa, in caso di problemi al motore deve "fermarsi ai box" per un rapido pit stop. Di solito, però, il tempo necessario per sostituire un pezzo malfunzionante è inferiore alle due ore.

Dopo un’accurata valutazione dei pro e dei contro, come E-Motion Web abbiamo scelto di offrire ai nostri clienti il server dedicato, perché per noi ogni progetto merita un’attenzione dedicata. Ogni cliente è unico, così come unico è il servizio che vogliamo offrirgli.

Le caratteristiche del nostro web e database hosting su server dedicato

  • Server proprietario, dedicato e gestito 365/7/24 in web farm ad alte prestazioni ed elevata sicurezza
  • Dell Server rack PowerEdge R630
  • 16 GB RAM
  • 1 CPU Xeon E5-2650v3 10 core
  • 6 HD 240 GB SSD
  • Firewall Zywall USG100/100Plus UTM
  • Banda 1 Gb/s garantiti 100%
  • Sistema operativo Windows Server 2012 R2 64bit
  • Database server MS SQL Server 2012 64bit
  • Plesk 12